Allergie respiratorie: sintomi, asma e complicanze da Coronavirus

Tabella dei Contenuti

In questo difficile momento per l’Italia e per il nostro Sistema Sanitario Nazionale è davvero importante che tutti facciano la propria parte per prevenire la diffusione del Coronavirus e il contagio.

Diventa quindi fondamentale seguire le linee guida di comportamento diffuse dal Ministero della Salute e rispettare le limitazioni di movimento imposte dal governo:

  • Non uscire di casa se non per motivi imprescindibili: reperire farmaci e generi di prima necessità, andare a lavorare.
  • Mantenere la distanza di almeno 1 metro tra le persone.
  • Lavarsi spesso le mani e cercare di non toccare viso, occhi, naso e bocca.
  • Evitare abbracci, baci e strette di mano.
  • Evitare luoghi affollati e assembramenti di persone.

Ci sono delle persone che purtroppo sono più a rischio di altre e più esposte a possibili complicanze da Coronavirus, come chi soffre di asma e allergie respiratorie. In questo caso è bene che i soggetti a rischio prestino ancora più attenzione ai comportamenti quotidiani per evitare possibili rischi di contagio.

Un’altra azione importante può essere la prevenzione dell’allergia respiratoria: si stima che oltre il 75% delle allergie respiratorie siano da imputare agli acari della polvere e in questo periodo in cui si trascorre molto tempo in casa, tra letto e divano, chi ne soffre è ancora più a rischio.
Eliminare gli acari della polvere dalle proprie case diventa così ancora più importante, non solo per prevenire e allontanare fastidiosi sintomi allergici come raffreddore, naso chiuso e difficoltà a respirare che possono colpire tutto l’anno, ma anche per eliminare un potenziale rischio di complicazioni in caso di contagio da Coronavirus.

Colpharma ha messo a punto una soluzione atossica, sicura e senza alcun utilizzo di sostanze chimiche per eliminare gli acari della polvere da ambienti, tessuti e materassi: gli antiacari a ultrasuoni.

Sfruttando gli ultrasuoni, questi piccoli dispositivi interferiscono con il ciclo di vita degli acari, che, infastiditi dagli ultrasuoni, smettono di mangiare e di riprodursi e gradualmente spariscono. Gli effetti benefici sono quasi immediati, perché le allergie non sono provocate dagli acari in sé ma dai loro escrementi e dalle loro uova. Una volta attivato il dispositivo antiacaro a ultrasuoni il soggetto allergico avrà quindi un sollievo immediato dai sintomi e nel giro di 90 giorni la popolazione di acari verrà eliminata.

Un plus di questo sistema antiacari, a differenza dei sistemi chimici, è che è anche preventivo: una volta debellata la popolazione di acari, basta lasciare acceso il dispositivo per prevenirne il ritorno.

Consigliamo a tutti coloro che soffrono di allergie respiratorie di prevenirne i sintomi eliminando gli acari dalla propria casa, per proteggersi anche da possibili complicanze da Coronavirus.

Primavera pressione bassa

Primavera e pressione bassa

La pressione arteriosa varia da persona a persona in base all’età e al sesso e subisce più oscillazioni nell’arco della giornata con valori più bassi

Leggi Tutto

RESPIRO

Diagnostica domiciliare

Repellenti Insetti parassiti e roditori

Benessere e personal care

Riabilitazione e dolore

Latti per l'infanzia